Pittori contemporanei, animali del Palio di Siena e Lega Tumori

lelefante-contrada-della-torre-di-vita-di-benedetto.jpgidelfino-contrada-dellonda-di-silvia-gherardini.jpglaquila-di-veronica-finucci.jpgil-bruco-di-alberto-positano.jpgla-chiocciola-di-cesare-baglioni.jpgla-civetta-di-fiorella-mezzacasa.jpgil-drago-di-giovanni-pala.jpggiraffa-di-monica-putti.jpgistrice-di-fabio-mazzieri.jpgunicorno-contrada-del-leocorno-di-rita-petti.jpgla-lupa-di-emanuela-fucecchi.jpgla-conchiglia-contrada-del-nicchio-di-cinzia-cappelletti.jpgloca-di-francesco-del-casino.jpgla-pantera-di-angela-carli.jpgil-rinoceronte-contrada-della-selva-di-giulia-redi.jpgla-tartaruga-contrada-della-tartuca-di-alessandro-grazi.jpgil-montone-di-ilaria-ferrero.jpg

Diciassette pittori contemporanei, chiamati a dare una loro versione e interpretazione degli animali rappresentativi nei simboli e nei rioni delle Contrade di Siena.

Una versione intima, corretta dai simboli ufficiali ad uso dei pittori contradaioli.

Correttezza, avrebbe imposto che mettessi le Contrade per ordine strettamente alfabetico, ma le prime due, l’Elefante di Vita Di Benedetto e il Delfino della Contrada dell’Onda, meritano una mensione speciale.

L’Elefante di Vita l’ho visto nascere e crescere sotto i suoi colpi sicuri di pennello e colori, è la stessa Vita che ha uno studio di desiner in Siena e veste di etichette tanti vini famosi e conosciuti.

Il Delfino ha i colori del mare, per questo mi è caro e rifugge dall’esposizione alfabetica delle opere.

Nei Magazzini del Sale, presso il Palazzo Comunale di Siena, (fino al 15 giugno) si possono ammirare queste opere esposte all’interno di uno spazio che non necessita di aggettivi, l’ingresso è gratuito ed invito a chiunque passa per Siena di trovare il tempo per vedere la mostra perchè vale davvero la pena passare davanti e respirare le essenze di questi quadri.

Dietro alla pittura, come se già

non bastasse, vi è molto altro. L’Associazione Culturale La Trifora, (in collaborazione con l’istituto d’arte Duccio di Boninsegna, il Comune di Siena e la Lega Tumori locale) che ha curato ed ideato l’evento, dopo la mostra metterà all’ asta le opere con assegnazione dell’intero ricavato a favore della Lega tumori di Siena.

Comunicherò qui sul blog data, luogo ed orari dell’asta, che dovrebbe tenersi nel mese di novembre.

Questo l’elenco delle opere e dei pittori (che troverete lasciando la freccina del mouse sui dipinti sopra riportati)

Cesare Baglioni (la chiocciola),

Cinzia Cappelletti (la conchiglia),

Angela Carli (la pantera),

Francesco Del Casino (l’oca),

Vita Di Benedetto (l’elefante),

Ilaria Ferrero (il montone),

Veronica Finucci (l’aquila),

Emanuela Fucecchi (la lupa),

Silvia Ghelardini (il delfino),

Alessandro Grazi (la tartaruga),

Fabio Mazzieri (l’istrice),

Fiorella Mezzacasa (la civetta),

Giovanni Pala (il drago),

Rita Petti (l’unicorno),

Alberto Positano (il bruco),

Monica Putti (la giraffa),

Giulia Redi (il rinoceronte).

Progetto Animals

Il Palio di Siena

Vita Di benedetto

Lega tumori di Siena


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Palio, persone. Contrassegna il permalink.

19 risposte a Pittori contemporanei, animali del Palio di Siena e Lega Tumori

  1. Cinzia ha detto:

    Se mi è permesso dire qualcosa, devo dire che sono tutti molto belli questi dipinti che hai messo in esposizione

  2. roberta ha detto:

    E l’onda…. è lì solo perchè ti piacciono i delfini? 🙂 Molto belli tutti davvero, ma l’onda……

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Si, i delfini mi piacciono, impanati e fritti sono una delizia:-)
    Sono tutti belli, ma l’Onda ha i colori del mare. Biancazzurro

  4. roberta ha detto:

    Tra qualche tempo quei colori sventoleranno su un balcone di un paese lontano, sconosciuto ai ciottoli di Siena, in una terra tenuta un pò alla larga da qualche intervento su questo blog (che non si spiega come faccia il vino ad avere il retrogusto del mare) perchè le bandiere sono libere da appartenenze senza scampo.

    Chi ha fatto l’onda, ha capito il mare ed ha dato riflessi magici ai sacchetti di plastica…scoprendo stupore in ciò che di solito viene buttato al macero.

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    Quei colori sventoleranno in un balcone giusto e non c’è necessità che la terra che ospita le fondamenta di quel balcone sia messa da parte.
    Lo so io come possa il vino avere retrogusto di mare e salsedine e come possano le viti prosperare nell’ acqua salata.

  6. FM ha detto:

    i 17 animali si trasferiscono a Radicondoli per la festa di S.Giovanni.
    Dal 28 giugno saranno esposti nella sala mostre “S.Pacini”
    dalla fine di luglio a metà agosto nella fortezza di Montalcino e dal 8 a 21 settembre a Follonica
    FM-Fabio Mazzieri

  7. Monica ha detto:

    Il Delfino ha i colori del mare….l’onda ha il colore del cielo e la forza del mare, nel nostro motto è rinchiusa tutta la nostra bellezza….grazie per quel simbolo stupendo

  8. Andrea Pagliantini ha detto:

    Non hai bisogno di ringraziarmi, l’Onda è un dono che mi faccio dietro la quale vi sono cose care e tanta bellezza proprio come dici te.

  9. fm ha detto:

    dal 10 luglio ” animals ” sarà trasferita alla fortezza di Montalcino.

  10. Andrea Pagliantini ha detto:

    Fabio, se sai le date delle prossime transumanze degli animals, ne farei un post………..
    Teneteli sotto controllo a Montalcino quegli animaletti……in alcuni posti pare stia venendo meno, ma solitamente ci sta il vino bono…….

  11. fm ha detto:

    alle ore 18.30
    inaugura “animals ” alla Fortezza Di Montalcino
    la mostra sarà aperta al pubblico dal 10 luglio al 31 agosto.

    A novenbre “gli animals” si trasferiscono in Francia e precisamente ad Avignone
    al theàtre du “Chène Noir”- la Quercia nera- in rue Sainte Catherine.
    (date da stabilire).
    Al ritorno dalla Francia, a Dicembre, la mostra sarà allestita nella sede dell’Istituto d’Arte, nel complesso di S. Domenico, dove nell’Aula Magna “Cesare Brandi ” sarà effettuata l’asta il cui ricavato andrà totalmente a favore della Legatumori di Siena
    fm

  12. Pingback: Andrea Pagliantini » Blog Archive » Animals del Palio in movimento

  13. fabio mazzieri ha detto:

    Gli “animals” si trasferiscono al mare.
    Dall’otto al 21 settembre la mostra “animals” sarà allestita al Casello Idraulico, via Roma, con il patrocinio del Comune di Follonica.
    Sabato 13 settembre , inaugurazione ufficiale, alle ore ore 18.00.

  14. monica ha detto:

    Grazie Fabio, dal 24 agosto al 31 sono a Follonica e andrò a vederla

  15. Pingback: Andrea Pagliantini » Blog Archive » Ad Avio (Tn) la finalissima del Palio delle botti 2008

  16. fabio mazzieri ha detto:

    sabato 20 dicembre 2008 dalle ore 15.30 saranno esposti nella sede dell’Istituto d’Arte di Siena, Piazza Madre Teresa di Calcutta n°2 i diciassette quadri “ANIMALS”.
    Le opere saranno messe all’asta e il ricavato andrà tutto in beneficienza per la ricerca sui tumori- LILT
    contattare http://WWW.progettoanimals.COM e l’associazione culturale LA TRIFORA.
    http://WWW.betti.it

  17. cinzia ha detto:

    lavori davvero interessanti, complimenti

  18. Andrea Pagliantini ha detto:

    Tra l’altro, c’è da segnalare una nuova iniziativa di pittori a favore della Lega Tumori, ne parleranno sicuramente Vita Di Benedetto o Fabio Mazzieri.

  19. lo ha detto:

    Consiglio la visione del sito di questa artista emergente: http://www.elisabettanecchio.it
    Grazie.

Rispondi a Andrea Pagliantini Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...