Contrade del Palio di luglio 2008

aquilae.jpgbrucoe.jpggiraffae.jpgistricee.jpgleocornoe.jpgnicchioe.jpgpanterae.jpgselvae.jpgtorree.jpgvaldimontonee.jpg

Le contrade che parteciperanno al Palio di luglio:

Aquila

Bruco

Giraffa

Istrice

Leocorno

Nicchio

Pantera

Selva

Torre

Valdimontone

(Bruco, Valdimontone e Nicchio sono state estratte a sorte domenica 25 maggio)

Siamo nei giorni in cui si comincia a respirare l’aria densa del Palio e non manca molto affinchè venga distesa la terra in Piazza del Campo.

Viene da augurarsi che non vi sia nessun problema per i cavalli e che vengano scelti con le migliori avvertenze e con la sensibilità di chi non vuole ci siano infortuni, come a Siena, per fortuna questo avviene.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Palio. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Contrade del Palio di luglio 2008

  1. anna maria cuneo ha detto:

    mi ricordo la frenesia, il rumore assordante, le grida di incitamento, l’eccitazione che si nsentiva per l’aria : alcuni anni fa abbiamo partecipato alla cena della Contrada dell’Onda con gli ospiti di Saint Brice (gemellata con Radda)
    E’ stata un’esperienza unica anche se non potevamo comprenderla a fondo non essendo senesi
    buona giornata
    A.M.Cuneo

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Si, non c’è niente da fare, bisogna essere senesi in pieno per entrare nello spirito della giostra e della festa, esserne sia pur limitrofi come noi, non è la stessa cosa.
    Stamani ho visto i vicoli dell’Onda pieni di bandieri e con i tavoli e le sedie, messi poco sopra del bar e nella via di sopra c’erano i fornelloni con la brace ancora calda.
    A giorni metterò tutte le foto dei vicoli dell’Onda.

  3. roberta ha detto:

    Aiutooooooooooo ma l’Onda non partecipa?????

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    No, non partecipa, a meno che per il Palio di agosto non venga estratta a sorte fra le contrade non partecipanti.
    Lo scorso anno ha corso sia a luglio che ad agosto…. quindi se la sorte non si fa viva, quest’anno si salta

  5. Filippo Cintolesi ha detto:

    Ma che e’ diventato questo blogghe? Una succursale della Dupre’?

  6. Andrea Pagliantini ha detto:

    A breve per tua somma gioia, metto l’intera via Giovanni Duprè tutta imbandierata a festa con i colori del mare

  7. Filippo Cintolesi ha detto:

    Metti, metti…
    … attenti alle ripurghe, attenti.

  8. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ad una amica della Torre ho pronosticato la vittoria, o almeno i segnali di qualcosa di buono per la contrada in questo Palio, per cui non corro il rischio di purghe

  9. Monica ha detto:

    filippo, ma possibile che dovete sempre fare delle figure da duri? qui parlano di poesia, di letizia, di gioia che diamo a noi ed agli altri….ma per voi è difficile comprendere?

  10. Filippo Cintolesi ha detto:

    Monica, sara’ difficile che mi prenda delle lezioni da chi mi da’ del voi.
    Anzi, il tuo “voi” e la scelta della parola “duri” -mancava solo FLAO- dimostrano (nel caso ce ne fosse stato bisogno) che il mio primo commento era a luogo.
    Con gioia e letizia.

  11. Andrea Pagliantini ha detto:

    Che vorrebbe dire FLAO?

  12. Monica ha detto:

    Fate Largo All’Onda

  13. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ho capito…… peccato però per l’estrazione di ieri che non ha portato bene ai colori del mare

  14. Filippo Cintolesi ha detto:

    Visto che questa dei colori del mare tende a tornare e visto che a chi compete non pare il caso di precisare, preciso io: il colore e’ del cielo. E’ la forza che e’ del mare.
    Il punto e’ che la forza non basta. Ci vuole la potenza :-PP

    FLAO e’ un acronimo (prendo nota della versione abbreviata rispetto a quello che mi risultava: fate largo arriva onda) che andava molto nelle scritte murali nei primi ottanta, soprattutto dopo la vittoria con il Marasma (e le prodezze di costui al canape, nell’agosto di quello stesso anno). Un po’ come l’uso ossessivo dell’aggettivo “duri” (cfr “auDuri” eccetera) che e’ invece e’ di moda ora.
    Insomma, modi per cercare di attirare l’attenzione da parte di chi si picca di coltivare una rivalita’ che da parte dell'”antagonista” viene invece cacata meno di zero.
    Sarebbe poi interessante chiedersi (volendo proprio raccogliere questa rivalita’) che cosa ci sarebbe tanto da ridere da parte di una contrada che ha vinto per l’ultima volta un decennio abbondante prima di quando ha visto vincere la rivale.

  15. Monica ha detto:

    hai ragione andrea non è andata bene, vorrà dire che avremo un anno per sistemare tante cose; a filippo solo una parola….il problema è solo tuo, se non conosci la tua storia e quella della tua contrada a me non me ne importa, per noi la rivale è la torre, lo è da secoli e lo sarà per sempre.

  16. Filippo Cintolesi ha detto:

    Monica, chiamalo “solo una parola”! 🙂
    La storia la conosco, non ti preoccupare. Di rivali ci basta abbondantemente l’Infamona. Per quel che riguarda l’impegno da parte nostra. Accettiamo l’idea che di nemici in piazza (per quel che riguarda l’impegno loro) ne abbiamo due. Del resto c’e’ chi non ne ha punti, e c’e’ chi se ne puo’ permettere due. Non ci siamo mai fatti mancare nulla :-PPP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...