Un articolo di Roberto Saviano: leggetelo

saviano.jpg

Su Amantealive un articolo di Roberto Saviano ripreso da Repubblica.it.

A chi passa dal mio blog dico una sola cosa: leggetelo, basta cliccare su Amantealive.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Povera Italia. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Un articolo di Roberto Saviano: leggetelo

  1. babeuf72 ha detto:

    Ho vissuto in quella terra maledetta per 26 anni..a meno di 10 km da casal di principe..a santa maria c.v. mi sono diplomato..sono cresciuto respirando aria infetta, vomitando vedendo la gente sgomitare per offrire il caffè al boss del paese, e ritrovandomi sempre con pochi intimi ad iniziative contro la camorra e contro il silenzio omertoso e complice dei tanti capaci di dire “la camorra non esiste” o “io non pago il pizzo” e contro l’indifferenza dei giovani che vivono la piovra camorristica come l’alternarsi tra il giorno e la notte..ha ragione saviano quando punta il dito contro chi vive come normale l’ordine imposto dai clan..è quello il vero nodo da sciogliere..fino a quando il mare in cui nuoteranno i clan sarà “accogliente” nessuno potrà mai intaccare il potere camorristico.

  2. babeuf72 ha detto:

    Aggiungo poche righe per segnalare che “Gomorra” sarà il film candidato italiano agli oscar.

  3. Adriano Liloni ha detto:

    Spero vinca….la risonanza sara’ solo stupendamente benefica.

  4. Francesca Giuliani ha detto:

    Per sostenere Roberto Saviano, noi del Riformista abbiamo voluto dare risalto ad una significativa campagna mediatica portata avanti dalla provincia di Caserta, in contrapposizione con le altisonanti petizioni proposte dai grandi quotidiani e firmate dai premi Nobel: è la gente che sostiene Saviano, e a questo dato è obbligatorio dare spazio e importanza. E’ questa la vera notizia da diffondere.
    La Camorra non ha paura dei premi Nobel.

    Per partecipare al dibattito e saperne di più visitate http://www.ilriformista.it e lasciate il vostro commento.
    FG

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    Francesca, questa è una bella iniziativa perchè nasce nei posti dove nascono i problemi.
    Ma in ogni caso è importante che Saviano non venga dimenticato o lasciato solo.

  6. babeuf ha detto:

    E’ di poco fa la notizia che il comune di Buccinasco ha rifiutato la cittadinanza onoraria a Saviano con motivazioni francamente incomprensibili…o no?

  7. Andrea Pagliantini ha detto:

    Non ne sò niente, quali sono le motivazioni incomprensibili?

  8. babeuf ha detto:

    «Saviano è una persona di cui già parla tutto il mondo e per questo può fare a meno della cittadinanza onoraria di Buccinasco. Mi impegno personalmente a scrivergli una lettera per fargli avere la nostra solidarietà e per chiedergli di indicarci una persona tra quelle che lui ha incontrato scrivendo il libro e che tutti i giorni lavora nell’ombra contro la mafia nel Casertano. La cittadinanza onoraria la daremo a lui».

    Questo è quanto ha dichiarato il Sindaco di Buccinasco..paese che per inciso è definito dagli inquirenti “la Platì del Nord”.
    La fonte è il sito del corriere della sera. Mi scuso per non averla gia citata prima.

  9. Andrea Pagliantini ha detto:

    Se Saviano deve subire una vita come quella che subisce, qualche cosa di buono lo avrà pur fatto.
    Lasciamo perdere l e dichiarazioni del “Signor Sindaco” ma dove è Buccinasco?

  10. babeuf ha detto:

    Buccinasco si trova in Provincia di Milano..non si direbbe verò?
    Certe dichiarazioni rimandano all’omertà tante volte rinfacciata ai meridionali..quell’omertà tante volte additata come prima condizione per il successo delle organizzazioni malavitose..
    Quell’omertà che ovviamente non è una IGT ma ha seguaci ovunque..basta fornire l’occasione.

  11. Andrea Pagliantini ha detto:

    No, non si direbbe proprio che sia da quelle parti.
    Ma sai com’è, si guarda sempre in casa degli altri e non si pensa mai e si giudica se stessi, in questo caso, come nella vita corrente.
    L’indice è puntato sempre in avanti, non al contrario.
    Accidenti all’omertà.

  12. babeuf ha detto:

    ..l’indice è puntato non in avanti ma sempre verso l’altro..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...