Mario Chiesa, il signor 10%

eurini.jpegmonnezza.jpgvicolo-del-bottino.jpg

A volte ritornano.

E’ il caso di Mario Chiesa, quel bell’uomino che mentre veniva arrestato nel 1992 (per le tangenti del Pio Albergo Trivulzio a Milano, dando via a quell’onda mediatica di Mani Pulite)  succiava di gusto una caramella e sorridicchiava beffardo.

Manine lunghe e felpate, un curriculum notevole d’esperienze,un talento che non poteva andare sprecato.

Si è riciclato (è proprio il caso di dirlo) nel traffico di rifiuti, l’hanno ripizzicato oggi.

La colpa è sempre dei giudici.

Questa voce è stata pubblicata in italians. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Mario Chiesa, il signor 10%

  1. desian ha detto:

    stamattina, quando ho sentito la notizia alla radio, non ci volevo credere… come dici tu, un talento che non poteva andare sprecato: l’Italia dei grandi, soliti furbi, l’Italia che non passa. A volte ritornano, il peggio invece torna sempre. Desolante.

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    C’è terreno fertile per i furbetti in questo paese.
    Sono arroganti, pieni di sè, potenti che si credono intoccabili.
    Brutta malattia l’avidità.

  3. Capric ha detto:

    Mario Chiesa: un nome, una garanzia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...