Gusto di Calabria in Toscana

peperongini-calabresi.jpgc_calabria.gifcalabria-tropea-st-maria.jpg

La manifestazione “Gusto di Calabria in Toscana”, dal 25 aprile al 3 maggio, quest’anno rafforza la qualità dell’offerta sia dei prodotti che dell’etica.

Negli ipermercati “I Gigli” di Campi Bisenzio ed “Il Parco – Carrefour” di Calenzano si troveranno le migliori proposte agroalimentari, mentre alla “Mostra internazionale dell’artigianato” alla Fortezza da Basso ci saranno tre padiglioni di “Gusto di Calabria”: quello enogastronomico, quello dell’artigianato e quello della moda.

Qui la Calabria parteciperà anche al Padiglione di immagine “Visioni”, della Regione Toscana, esponendo alcune produzioni di eccellenza che rappresentano anche l’impegno etico delle aziende.

Così, un importante nucleo di imprese calabresi di vari settori rappresenterà le tipicità regionali nell’area fiorentina: dall’agroalimentare all’abbigliamento, dall’oreficeria alla bigiotteria, dal vetro all’arredamento, dalle ceramiche artistiche all’oggettistica ecc…
L’iniziativa, inoltre, approfondisce il legame già esistente con la Regione Toscana sulla promozione della cultura della legalità, sia con l’avvio di una “Rete di solidarietà alle imprese colpite dal racket”, che con il coinvolgimento delle Associazioni culturali dei calabresi che vivono a Firenze, Pisa, Prato e Siena.

Infatti, in queste quattro province l’onestà dei buoni prodotti e sapori calabresi sarà al centro di altrettanti incontri conviviali per la raccolta di fondi a favore delle associazioni antiracket della regione.
L’organizzazione è promossa dal Dipartimento alle attività produttive della Regione Calabria ed affidata ad Unioncamere Calabria, in attuazione del “Protocollo di collaborazione” sottoscritto dalle Regioni Toscana e Calabria e del “Patto di solidarietà” tra i Comuni di Firenze e Locri.
Tra le iniziative collaterali, alla Fortezza da Basso durante la ‘Mostra internazionale dell’artigianato’ di Firenze, ci saranno il 1 maggio l’esibizione con degustazione gratuita dell’Unione regionale dei cuochi della Calabria ed il 2 maggio il concerto del “Gruppo Folkloristico Miromagnum” di Mormanno (che per la Festa del lavoro, il giorno precedente, si esibirà in Piazza della Signoria).

Informazioi su Ansa Legalità e sul sito della Regione Calabria

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cose buone dal mondo. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gusto di Calabria in Toscana

  1. vita ha detto:

    la foto che hai messo dei peperoncini, mi fa aumentare la salivazione! e la mia passione per il piccante non si smentisce mai!!………. avrò mica qualche discendenza di calabria?

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Se si parla di cucina te sei cittadina del mondo, è difficile trovare qualcosa che non ti piace.
    E poi quelli sono peperongini, non peperoncini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...