Aung San Suu Kyi

bolle-di-sapone.jpg999_aung-san-suu-kyi.jpgmarecielouomo.jpg

Nel blog, mi occupo spesso di ricordare persone scomparse che per un motivo o per l’altro vorrei non si perdesse mai il ricordo di ciò che hanno fatto, di ciò che sono state o di come hanno avuto la dignità di non piegare la schiena davanti alla prepotenza.

Oggi il premio Nobel Aung San Suu Kyi è una donna gravemente malata imprigionata ingiustamente dal regime dittatoriale birmano, lo stesso che ha represso nel sangue la protesta pacifica dei monaci e della gente di Birmania (ora si fanno chiamare Myanmar).

E’ in corso una petizione da consegnare al segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon il 26 maggio, per chiedere la sua liberazione e quella degli altri prigionieri politici. Chi vuole aderire può farlo dal link qua sotto, mancano pochi giorni, sbrigatevi.

http://www.avaaz.org/it/free_aung_san_suu_kyi/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in persone. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...