O Cornaredo o……C’è questo!!…??

tisana1.gifingresso-foto-di-viaggiatore-gormet.JPGchianti_classico.jpg

Davide Oldani chef in Cornaredo (Milano).

Ne parla in un post il brillante Franco Ziliani su Vino al Vino in merito allo chef che fà gustare i propri piatti (delle vere architetture per il palato) accompagnate da tisane al posto del classico succo e polpa d’uva fermentate.

C’è fila lunga mesi per sedersi ai tavoli del ristorante della periferia di Milano, ma è inutile scrivere doppiamente, a questo punto avete già letto il linkato post di Franco Ziliani.

Un pò di tempo fà, rientravo da Firenze con un amico e ci fermammo a mangiare in un posto di cui ci avevano detto un gran bene.

Si entra, si siede, il locale è strapieno e ci sono solo due posti liberi, si aspetta un pò e poi arriva un signore sulla sessantina con canottiera bianca e la faccia di chi si è appena alzato.

Ci guarda e ci chiede d’acchito:” Vi piace il pesce?” risposta affermativa e ci ridice “Meglio. perchè stasera un c’è altro che pesce e un perdete tempo a ordinare perchè lo sò io icchè portarvi”.

Con l’antipasto porta una bottiglia di bianco friulano e mi viene da chiedergli un bianco di zona, mi guarda torto e risponde:” C’è questo!!!”

S’aveva una fame da lupi e il pesce era favoloso, e ad un certo punto si dovette dirgli basta perchè portava piatti in continuazione e uno meglio dell’altro.

Si tremava per il conto e invece si pagò una cavolata.

Di certo, fra un “architetto della cucina che diventa liturgica e sacrale” e una persona sana e verace “pane, prosciutto e fiasco di vino”, un candido come me propende sempre per la seconda scelta.

Se devo assistere a una liturgia sacrale, vado alla messa della domenica, non al ristorante.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in italians. Contrassegna il permalink.

9 risposte a O Cornaredo o……C’è questo!!…??

  1. Franco Ziliani ha detto:

    bravo Andrea, mi piacerebbe tanto conoscere questo oste verace!

  2. CI.... ha detto:

    Strani questi milanesi.
    Si lamentano sempre su tutto che le cose non vanno, che sono loro gli efficienti e poi stanno ad aspettare tre mesi per andare in un ristorante a mangiare, forse aspettano perchè fa fico andarlo a raccontare!!!

  3. Alessandro ha detto:

    Anzichè andare da questo blog a quello di Franco Ziliani ho fatto il contrario: lieto che Ziliani, con il suo suggerimento, mi abbia permesso di conoscere questo blog.
    Genunino, verace, sincero.
    Ottima la chiusura del post: me ne ricorderò se mai mi troverò in una situazione “Oldani style”.
    Alessandro

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Del ristorante di Cornaredo a dire la verità mi avevano parlato due signore andate in pellegrinaggio fin là.
    Mi avevano detto quale onore, quanta fila, quali piatti eccelsi avevano avuto l’onore di assaggiare…….. non aggiungo altro.
    Se lo chef Oldani si imbatte nel mio blog, alle signore i vorrei preparasse delle stupende code di paglia in salsa ipocrita annaffiate con un buon Chianti Classico, farà un’eccezione alle tisane per questa volta.

    @ Franco
    quando passi da queste parti ti ci porto eccome dall’oste che ti fà mangiare quel che vuole lui

    @ Alessandro
    è un piacere averti incrociato, leggerò volentieri il tuo blog.

  5. gianpaolo ha detto:

    Troppo bello come l’hai raccontato, nel toscano giusto per una storia cosi’ toscana.

  6. Stefania ha detto:

    Biogna essere da bosco e da riviera…. 😉 sempre………….
    Sta a noi giudicare…e non è sempre detto che le stelle siano meglio delle stalle………..

  7. Andrea Pagliantini ha detto:

    Stefania, questo è un commento democristiano per dire tutto o dire niente senza far incazzare nessuno……. ma che ti succede?

  8. Stefania ha detto:

    Pensavo si capisse………………..
    Mi è capitato di andare a cena in un ristorante di livello di recente…e ho avuto piccole delusioni…

  9. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ora sei più chiara..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...