Il ponte sullo Stretto per aria sempre più blu

Ha detto Silvio il megalomane che il 23 dicembre inizieranno i lavori per il  ponte.

Può darsi si sia confuso ed  abbia messo in agenda un refuso, intendendo il ponte di Arcore in famiglia per le feste natalizie per la prima volta senza quella sovietica di Veronica a fare uggia.

Fra Calabria e Sicilia un’opera che parte alla vigilia del ponte  di Natale, ha proprio tutte le possibilità di partire in orario e alla data stabilita.

Silvio scherza sempre…………. il ponte lo fa ad Arcore…. per aria fra le foto.

Intanto a Villa San Giovanni, nella chiesa di Cosma&Damiano di Acciarello, le prime riunioni per organizzare la manifestazione NO PONTE del 19 dicembre.

Questa voce è stata pubblicata in fotografie 2009, italians. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il ponte sullo Stretto per aria sempre più blu

  1. Andrea Ciuti ha detto:

    I lavori del ponte daranno all’Italia il colpo di grazia..

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Benvenuto Andrea,
    Ti pare che anche senza ponte siamo conciati bene?
    Sarà lo scandano dei prossimi cinquant’anni a non finire, conoscendo come si fanno le cose qui da noi.
    E intanto dei posti bellissimi saranno disintegrati ancora di più e per sempre.

  3. Luca ha detto:

    Mah, questo no-ismo contrario sempre a tutto e a qualunque cosa si voglia realizzare è proprio tipico di una “certa sinistra” come dice il berlusca, così gli date ancora più forza. I più beceri lo fanno urlando per le strade stile centri sociali, i radical-chic lo fanno con le mani in tasca, aria di supponenza e parlando di vino buono e raffinato.

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Luca, mi sà che non ci siamo capiti.
    Il ponte prima di tutto.
    Che lo si faccia in posti dove il crimine comanda, controlla e incassa è un’assurdità.
    Che lo si faccia in posti dove per una pioggia vengono giù paesi ne è un’altra.
    Che si finisca per farne uno e pagarne dieci è quasi una certezza.
    Capitolo vino.
    Se qua sopra trovi l’elogio del vino raffinato e chic, vuol dire che io non ci ho capito niente e fino ad adesso l’ho presa in quel posto non sapendo di essere un nobile del vino e non avendo vigne, ma avendoci rimesso di persona soldi e salute per farlo per altri.
    Ti basta?

  5. Luca ha detto:

    Beh, leggendo questo articolo nons i evince nulla delle cose che hai specificato nella risposta, ed anche leggendo gli altri posti si capisce che il redattore degli articoli è chiaramente pro no-ponte (scusate il bisticcio).
    Se devo scegliere se stare on chi fa o chi non fa, visto che pare che nel nostro paese esistano solo posizioni estreme, io sono sempre per il “fare”.
    L’immagine del chic che gusta vino raffinato era generica e per quanto riguarda tue vicissitudini personali non le posso conoscere, a meno di leggermi tutti ma proprio tutti i post (e non è detto che ne parli).
    ciao

  6. Andrea Pagliantini ha detto:

    Da quelle parti Luca, si sa bene cosa sia e cosa voglia dire il fare.
    Oltre a continuare ad esser convinto che il ponte non serve a niente se in Sicilia c’è ancora il binario unico e con tre gocce d’acqua si smontano colline e montagne, c’è il piccolo problema che si finirebbe per finanziare “Gli amigi”.
    Gente magari pulita all’apparenza, rispettabile, mescolata all’imprenditoria sana e bellina, ma poi legata mani e piedi a quella piovra tentacolare che vive e vegeta nel luogo, con nomi diversi da costa a costa.
    Per quanto riguarda il vino, senza farti passare tutti i post di cui parlo, ti posso garantire che affiora parecchio malessere per tutto quello che lo riguarda dal lato chic.
    odio i lustrini e il vino lo considero un alimento e mi piace farlo.
    In mezzo a questo c’è la mia storia segnata da pescecani in cui hho rimesso tempo, salute, soldi e di cui mivergogno altamente per come ho dovuto fare vino.
    Non c’è solo poesia dietro le vigne e ci sono molti personaggi squallidi, te lo posso garantire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...