Fiat 25 c

Questo gioiellino della meccanica è uscito di fabbrica nel lontano 1954.

Robustezza e semplicità fatta per durare nel tempo.

Due minuti per scaldare le candelette e poi con qualsiasi tempo e stagione il trattore schizza in moto  pronto a cingolare terra.

Guardando i trattori di oggi, dove c’è un repertorio di elettronica  da formula 1 e plastica da lavatrice, bruciandosi un fusibile occorre il tecnico con  camice bianco e  computer, vengono in mente i tempi del Fiat 25 nei quali con un buon martello, un cacciavite e qualche saluto al paradiso, la sosta ai box era  di qualche minuto.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Fotografie 2010. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Fiat 25 c

  1. Pingback: Andrea Pagliantini » Blog Archive » Fiat 25 c

  2. angelica ha detto:

    Ho un Agriful frutteto 70-80 comprato di seconda mano da un agricoltore che voleva disfarsene per quanto era vecchio.L’ho comprato venti anni addietro ed ancora lui fa la sua ottima figura accanto ad un Landini di recente acquisto. La legge della nuova economia vuole che i nostri giocattoli si rompano subito!….ma il vecchio dura! Angelica

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Nel trattore nuovo lo sai che se si guasta una centralina qualsiasi, anche quella dei tergicristalli, per il pezzo di ricambio e la manodopera che occorre è conveniente comprare un altro trattore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...