Più Pompei e meno pompini

Adesso è franato anche un pezzo di Pompei.

L’Italia non è una nazione, ma una malattia degenerativa lenta e progressiva.

Dovremo vergognarci tutti.

Io per primo perchè sempre poco faccio nel mio piccolo per salvare e difendere dove sono nato e dove vivo.

Questa voce è stata pubblicata in Porcate. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Più Pompei e meno pompini

  1. davidebonucci ha detto:

    Il crollo del paese da figurato si è fatto materiale 😦

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Cooperativa per lottizzare il Colosseo e farci tanti mini appartamenti prima che caschi e per riempire uno spazio vuoto che sennò non serve a niente.
    Svecchiamolo questo paese antico che non serve a niente, facciamoci un casinò o un casino senza accento vista la situazione politica attuale che vira verso alti traguardi fra le lenzuola e veline o portatori di veline alle massime cariche…

  3. Liz ha detto:

    La Domus dei Gladiatori è crollata dalla vergogna di essere in un paese dove la cultura è considerata un optional… Aveva resistito all’eruzione del Vesuvio invece con lo Stato Italiano non ce l’ha fatta.

  4. gian paolo ha detto:

    Io di politica non ne sò nulla ….però i puttanieri li riconosco lontano un miglio e stai sicuro che chi ci governa a puttane ci và parecchio ,vedi Silvio

  5. filippocintolesi ha detto:

    certo che chi ci governa va a puttane. ci va tutti i giorni. con le puttane che sono i non pochi cittadini del cosiddetto popolo italiano che lo hanno ripetutamente scelto da quasi vent’anni a questa parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...