La porta del processo breve

Prendete e godetene tutti.

Intanto, mentre continuano le sfilate di carnevale, per chi se lo è perso, ieri è iniziato il Vinitali a Verona.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, italians, La Porta di...... Contrassegna il permalink.

4 risposte a La porta del processo breve

  1. Silvana Biasutti ha detto:

    Fiore tra i fiori…quando ero giovanissima si facevano festine in casa in cui si ballava al suono di “Ruby fiore selvaggio” (ma in inglese).

  2. davidebonucci ha detto:

    Questa Ruby assomiglia in maniera stupefacente ad una mia fidanzata anni ’80…

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Al Vinitaly davanti parecchi padiglioni ce ne erano anche di meglio e più svestite… triste modo per vendere il vino o avere lo stand pieno.

  4. Roberto ha detto:

    In un paese democratico come si definisce l’Italia con il governo Berlusconi si è voluto istituire con una legge ingiusta e anticostituzionale la legge sul nuovo codice della strada, tra l’altro inasprito dalla sinistra. Sono quattro anni che attendo che il GdP metta a sentenza il mio ricorso, tra l’altro le cancellerie non mantengono rapporti con i ricorrenti, cosicché bisogna perdere tempo indeterminato con aggravio di spese per informarsi di continuo, quando di grazia si è iscritti a ruolo. Per mero caso quel giorno non si è disponibili si è costretti a pagare comunque. Inoltre dov’è la parità delle parti quando per difendersi bisogna pagare? Tutto questo perché abbiamo delle leggi ingiuste che non funzionano, lo Stato incapace di raggiungere i veri responsabili di chi delinque sulla strada e nella rete finiscono quei pochi che superano di pochi chilometri i limiti di velocità senza mettere in pericolo né la propria, né l’altrui incolumità. E’ sotto gli occhi di tutti ciò che avviene lontano dagli autovelox, ma si mantengono per rimpinguare le casse dei comuni. A sua volta la Corte Costituzionale non si esprime rendendo incostituzionali queste leggi che insultano il cittadino. Il processo breve per cosa, per chi? Quando siamo in un paese dove permangono queste leggi sia con i governi di destra che di sinistra. Spero che qualcuno dall’alto possa restituire democrazia e dignità ai cittadini Italiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...