Il vinitali delle scarpe strette in punta

Verona per cinque giorni si veste a festa per rendere omaggio al vino riunendo in un solo luogo la più grande massa di scarpe strette in punta che sia mai circolata nel pianeta allo scopo di promuovere e far conoscere i sacri valori della qualità del lavoro nella in vigna, della manualità, del lievito autoctono, del travaso a caduta in cantine biologiche dinamiche costruite al posto di colline spianate e sparite, e della necessità della vendemmia manuale notturna fatta da nonne ottantenni  sotto i riflettori dei giornali, sostituita al primo albeggiare e riflettori spenti da una rombante vendemmiatrice.
A vederlo dalle scarpe il vino gode ottima salute.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, italians. Contrassegna il permalink.

23 risposte a Il vinitali delle scarpe strette in punta

  1. vita ha detto:

    non hai fatto fatica a fotografare quel tipo di scarpa, a quanto pare nel mondo del vino le portano tutti!!
    ome diceva quel proverbio?

    “Portiamo le scarpe grosse,
    ed il cervello fino,
    a noi ci piace il vino
    amanti, amanti al vino”

    qui c’è qualcosa che non torna ….scarpe fine, cervello grosso?

  2. Isabel ha detto:

    Andrea una volta c’era il detto “Contadino scarpe grosso cervello fino” ed ora qui cosa diciamo?
    Diciamo che le scarpe a punta per gli uomini sono trendy come i loro proprietari, ormai tutti seguono lo moda senza seguire il gusto.
    E’ diventato trendy pure il vino, vedendo l’orda di ruby e di ragazzi in giro solo per bere senza sapere cosa stavano bevendo…;-)))
    E’ stato un piacere conoscerti.

    Bonne dimanche!
    Isabel

  3. Francesco Regina ha detto:

    all’appello mancano un sacco di consiglieri di amministrazione…sai a cosa mi riferisco 🙂
    Ma una domanda mi sorge spontanea:
    Ma ce l’avranno tutti il porto d’armi per portare queste scarpe?

  4. an ha detto:

    Ma sono tutti vestiti così gli addetti al vino?

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    I ragni non hanno scampo per gli addetti al vino avendo le scarpe fabbricate alla bisogna dello schiaccio negli angoli.
    Ce ne erano alcune che per motivi di luce e movimento degli addetti agli attrezzi indossati parevano delle scimitarre affilate strette in punta e rigirate all’insù.
    Uno aveva addirittura il piede a livello pavimento e l’angoliera stretta appoggiata sul marciapiede ad altezza oltre cinque centimetri da terra.
    Effetti speciali che nemmeno star trek….

  6. mauri ha detto:

    ciao Andrea..io invece ho tenuto il conto delle eroine dei tacchi a spillo!!!
    Maurizia

  7. Andrea Pagliantini ha detto:

    Le donne negli in tacchi a spillo cara Mauri sono una libera scelta, gli uomini nelle scarpe strette in punta sono una divisa ufficiale per operatori del vino da cui non si può transigere.
    Come il colbacco lungo e peloso nelle guardie di sua maestà la regina britannica.
    Facile alla prossima edizione del Vinitali getto uno sguardo ai trampoli delle signore mogli delle scarpe a punta.

  8. Capric ha detto:

    “A vederlo dalle scarpe il vino gode ottima salute.”
    Applausi

  9. elisa ha detto:

    alle volte, ma solo alle volte, le scarpe strette in punta portano buone cose. ma solo alle volte.

  10. Silvana Biasutti ha detto:

    Le scarpe strette in punta sono le preferite dai politici di serie “C”.

  11. Paolo Cianferoni ha detto:

    Ganzo! Però qualche scarpa a punta di donna l’ho viste anch’io, queste servono per ammazzare le ragne..

  12. mario ha detto:

    ma..hai piccoli produttori che non se lo permettono il vinitaly ..”gliele fanno le scarpe”…” ? eccome gliele fanno” !

  13. gian paolo ha detto:

    Ciao Andrea…meno male che non hai fotografato le mie di scarpe 🙂 la punta non ce l’ho ma avevo due o tre macchie di lambrusco!!!è sempre bello e troppo divertente stare ad ascoltare “toscanacci” pardon, di Vertine come voi. GP

  14. CHRIS FIGUE' ha detto:

    come il contadino che la domenica si metteva il vestito buooono ,oggi va di moda anche in campagna ste scarpe ( scusatemi ma la penso cosi ) orrende che fanno passare gli uomini come ucelli…per le donne stesso discorso ,tacchi un giorno ,le faranno cadere e si meriteranno una bella frattura….niamoo : ritorniamo a scarpe equilibrate e guardiamoci di piu nello specchio e verificare se style è di gusto !

  15. Andrea Pagliantini ha detto:

    Il prossimoa nno magari mi dedico alla vista delle mogli delle scarpe a punta, ovvero le tacche a spillo…
    Te Gianpaolo non le avevi, ci ho guardato subito.
    Concordo con te Chri sulle scarpe quanto siano orrende e quanto siano diventate la divisa ufficciale di venditori e addetti alla chiacchiera legata al vino.

  16. ag ha detto:

    Avresti dovuto farla alle mie una bella foto, quelle sì che meritano!

  17. Andrea Pagliantini ha detto:

    Eri dentro una struttura chiusa sui lati, dentro il padiglione potevi benisimo starci in ciabatte e di certo ci stavi più comodo che con quelle spingarde.

  18. ag ha detto:

    Cito un signore che ho incrociato in un’enoteca (strano,eh?) a Lucca “..non le fanno più così!”

  19. Andrea Pagliantini ha detto:

    Sono capace di andare fino a Lucca per fargli un servizio fotografico delle scarpe.
    Se poi sono di quelle arrovesciate all’insù non ci dormo nemmeno la notte…

  20. ag ha detto:

    Mi sono spiegato male…. poi ti spiego

  21. attilio ha detto:

    Scarpa innovativa crea il baricentro della postura e riordina la
    postura omogenea creando energia ed equilibrio sia mentalmente sia
    fisicamente.
    A.B.C.salute.com confermano.
    EQUICORP RIEQUILIBRA IL MONDO…

  22. Andrea Pagliantini ha detto:

    Attilio, le comprerò anche io se sviluppano la postura delle idee e del fisico.
    Sui comunicatori del vino ho visto fanno miracoli, le devono essere piene di fosforo come il pesce azzurro.

  23. Pingback: Andrea Pagliantini » Blog Archive » Sotto le torri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...