Furia cavallo

Mancava il crine di un cavallo di nome Merlino a completare il quadro di un paesaggio vivente e ritrovato negli spazi ed orizzonti marini aperti in un prato di erba corazzata tendente di microelementi al verde.
Piedi per terra, sguardo al futuro, mani callose soddisfazioni infinite.

Questa voce è stata pubblicata in campino e olio, Fotografie 2011. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Furia cavallo

  1. an ha detto:

    Ma lo vedi cosa fai??????? Non ci sono parole.
    Ma i canguri li mangiano i tulipani?

  2. Liz ha detto:

    In questo contesto mancavano i cavalli per completare il panorama.
    Andare a cavallo è un’emozione indescrivibile…
    “Guardate la maggior parte della gente, impazziscono per le macchine… e se si comprano una macchina nuova già cominciano a pensare di “darla dentro” per una ancor più nuova. A me non piacciono neanche le macchine vecchie. Non mi interessano. Preferirei un dannato cavallo. Un cavallo per lo meno è umano”.
    (Jerome David Salinger, Il giovane Holden)

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    No, i canguri non li mangiano i tulipani.
    Non soportano i garofani craxiani, ma non li mangiano, ci orinano solo sopra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...