Ospedale Pediatrico Meyer

Un luogo dovrebbe essere motivo di pensiero e di riflessione per un approccio diverso alla vita, al quotidiano, a chi si ha accanto in vari  modi e forme evitando di fargli male, ma non aspettando confetti in cambio se il male viene fatto per egoismo e avidità.

Forse pensando a questi luoghi anche gli stronzi più terribili potrebbero tornare umani.

Chi salva un bambino salva un campo di grano.

Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, persone. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ospedale Pediatrico Meyer

  1. an ha detto:

    Parole sante Pagliantini….

  2. Silvana Biasutti ha detto:

    … e a proposito di coccinelle: ogni vite (intesa come pianta) una coccinella.
    In questi anni ho capito perché erano considerate animalini portafortuna!

    Però, contrariamente a ciò che tu pensi, so che gli stronzi – più o meno terribili – difficilmente tornano umani, anche pensando a quei luoghi; perché guardano ma non vedono, perciò non pensano.

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Dove sono questi animaletti è buon segno Silvana, è segno di pulizia.
    Per una volta Silvana ho peccato di ottimismo, stronzi del genere di fronte a situazioni che ho sopra descritto al massimo possono arrivare a frugarsi un pò in tasca e dare qualche spicciolo per dire di aver fatto qualcosa credendo sempre con il denaraccio si possa fare e comprare tutto e per ottenerlo si possa schiacciare chiunque….. gentaglia irrimediabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...