Centopassi nel vino

Grillo, Catarratto e Nero D’ Avola i cavalli di battaglia di questa cantina nata su terreni confiscati alla mafia.

Grillo e Catarratto bianchi intimi pieni di salvia, ramerino, menta, salsedine, ginepro e nipitella, il Nero D’avola non assaggiato perso nelle spiegazioni avvolgenti di occhi color carbone che narrano le attività della Cooperativa e la bonifica legale dei terreni a scopi sociali e produttivi.

C’è l’agriturismo Portella della Ginestra con un centro ippico, c’è l’agriturismo Terre di Corleone con vista cava  fiato sulla natura circostante, ci sono i vini della Cooperativa e c’è l’aria buona si respira camminando su terre redente ridate alla vita.

Usque ad victoriam semper.

Questa voce è stata pubblicata in degustazioni, persone. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...