Casse del mezzogiorno

Oggi parecchie persone per bene daranno libero sfogo a carriole di parole di comodo, circostanza e convenienza nelle celebrazioni e ricordo della memoria di Giovanni Falcone che si svolgeranno nei palazzi più vellutati, asettici e virali di questa nostra scassaminchiata Repubblica.

Il 23 maggio lo fecero saltare in aria il Giudice Falcone con la compagna Francesca Morvillo  e gli uomini della scorta Antonio Montinaro, Vito Schifani, Rocco Di Cillo:  e pochi  forse si porranno il problema se l’arroganza mostruosa del denaro possa comprare tutto e tutti, se possa uccidere idee e coscienze e se abbia odore e  fete a seconda della provenienza e lo maneggia.

Chi ama il vino e non perde la memoria oggi brinda a Giovanni, Paolo, Emanuela, Joe, Pio, Placido, Carlo Alberto, Antonino, Ninni, Rosario, Francesca, Vito, Antonio, Rocco, Cesare, Gaetano, Boris….. tanti, troppi altri….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in persone. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Casse del mezzogiorno

  1. P. ha detto:

    Ciao Andrea,
    hai ragione sulle frasi di comodo, per fare un esempio nei giorni scorsi ho avuto alcuni colloqui per questioni futili ma pallose e al posto di dialogare era un soliloquio dell’interlocutore a ripetere in continuazione di essere persone per bene…. girando sempre intorno alla questione… chi è per bene che necessità ha dirlo ogni trenta secondi?
    Le azioni svolte e il tempo contano e rimangono, il resto non vale nulla….
    Buona giornata
    P.

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ciao P.
    ti do’ ragione sul fatto che chi è persona per bene non ha necessità di ripeterlo ogni trenta secondi riempiendo l’interlocutore di carriolate di parole inutili, lasciando come stanno le questioni trattate e magari volendo persino dettare condizioni senza averne titolo alcuno.
    L’ipocrisia viaggia sulle ali di cera di Icaro, il primo sole provvvede a scioglierle e mettere a nudo tutta la falsità circonda questo mondo nèèè.
    Buona giornata a te P.

  3. bante ha detto:

    Virali?

  4. Rossano ha detto:

    E io oggi seguirò assolutamente il tuo consiglio… brinderò a chi ha dato la vita per la giustizia…

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    @ Bante
    Virali, virali, è una parola giusta.
    Nascono da tanti palazzi i problemi di burocrazia, menefreghismo, cecità che si racchiudono in quella magica frase che racchiude tutto “Non è di mia competenza”.
    E a forza di far finta di nulla tutto diventa digeribile, ricevibile, fattibile.
    Personaggi virali, menti virali, leggi virali, palazzi virali sono all’ordine del giorno in questo paesucolo fondato sull’illegalità larga.

    @ Rossano
    E un brindisi alla memoria di chi ha creduto e voluto che la legge fosse uguale per tutti è stato fatto in buona compagnia.
    Teniamo tutti gli occhi bene aperti…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...