Osteria della Passera

Non è ancora il nome di un nuova etichetta di vino e neanche la pietanza della sera del nostro amato presidente del consiglio per gli acquisti,ma un’ape passerona reggina avida ingorda audace morbosa del polline dei girasoli.

Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, Tema libero. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Osteria della Passera

  1. ag ha detto:

    Chissà che cenini in questa osteria…. ah ah ah ah ah

  2. Roberto ha detto:

    Si può pagare il conto in natura?

  3. Silvana ha detto:

    Ha ha ha…irrimediabilmente maschilisti e monoculari (non è un insulto). ma da te, ag@, mi aspettavo un po’ più di distacco. Ha ha ha
    Bellissima lapecheronza (ma non è una vespina?).

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Non fatevi allettare dal nome dell’osteria e dalle immagini delle sfiziosità delle foto.
    Vi passano roba vecchia congelata riscaldata al momento e fatta pagare per fresca, altro che pagamento in natura….. molti parecchi euro per quattro salti in padella.
    Come dice il Sindaco del mio paesello si vuole vendere la nonna per la figliola a caro prezzo.

  5. Roberto ha detto:

    Se così stanno le cose allora vado alla trattoria “Alla mona de fero”…
    p.s.
    Esiste davvero, cercate con guuuugle 🙂

  6. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ci si crede Roberto, ci si crede, dopo “Il vino del cazzo” venduto a camionate non ci si stupisce più di niente…

  7. ag ha detto:

    Silvana, semel in anno….. e lapecheronza è tipica espressione pratese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...