Apparecchiare

Un pergolato meglio se antico una sera di luglio  condito di panzanella, bruschette e due salsicce, sandali sciolti nel breccino, vino bianco fresco e una luna non tanto giusta di testa ma dal bel portamento.
Bella l’estate quando Ilio  nella vigna d’agosto a pulire le viti diceva: “pensate a quanto patiscono quei poveracci  stanno al mare sotto il sole”.

Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, Tema libero. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Apparecchiare

  1. mauri ha detto:

    ….sotto il sole,cicalecci,urli e “profumi” che non stò a descrivere…sabbia esempio di non raccolta differenziata.doversi far largo anche in acqua…poveri……..meglio un giro in vigna e poi seduti,liberi,sotto il pergolato..bravo Ilio!!!

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Nella vigna, Mauri, nella vigna, sennò si diffonde il morbo delle scarpe a punta e quel saggio di Ilio non ne sarebbe contento di vedersi riempire di luccichio una cosa così bella e semplice come è appunto una vigna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...