Capate nel muro e strane leggi assurde

Come Icaro voleva raggiungere il sole volando con ali fatte di cera, o come pisciare nel mare per riempirlo, come mangiare la minestra con la forchetta.

Mentre a Devon nel Colorado è illegale camminare all’indietro dopo il tramonto, mentre ad Hartfort nel Connecticut è illegale attraversare la strada con le mani, come in tanti luoghi del nostro sud lasciano le case con i ferri sporgenti nel caso servano presto altre stanze abusive per necessità e virtù, come chi compra casa nella in campagna e sveglia l’esercito per il canto di un gallo canta all’alba, come chi pretende ancora di fare il vino con l’uva.

Come è disdicevole pagare contributi ai propri dipendenti, giusto lo sciopero dei calciatori, normale gettare nell’ortica chi zoppica, provare con un gomma a bagnare il sole, rimanere nel luogo dove si è perso tutto ma non la faccia, mentre in Florida un elefante se legato ad un parchimetro deve pagare la tariffa come un veicolo in sosta e in Louisiana è vietato rapinare una banca e poi sparare al cassiere con un pistola ad acqua.

Come rispedire il letame rovesciato al mittente e subirne le lamentele e  uno spassoso elenco di leggi assurde, strane, inutili, ma divertenti.
Le più osservate.

Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, Tema libero. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Capate nel muro e strane leggi assurde

  1. angelica ha detto:

    Quel sole che sorge, anche se sorge sul letame fa sempre sperare agli uomini e non solo a quelli saggi e buoni, ma anche a quelli con un cuore di bambino che domani possa essere il giorno del “rinnovamento” e poichè la speranza è sempre l’ultima a morire si guarda con fiducia alla nuova luce. Comunque credo sia una buona soluzione quella di rispedire il letame al mittente affinchè anche lui, povero piccolo schiocco uomo, possa cominciare a riflettere.Pagliantini, calabrese di Vertine,consentimi la libertà di annerire il lato b a strisce e stelle perchè potrebbe indurre alcuni ad una riflessione di tendenza opposta a quella del “rinnovamento”.Angelica

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Intanto le cose è sempre meglio dirle come stanno in modo che alla lunga si riesca ad arrivare a compredereche le cazzate stanno sempre a zero e la verità o la realtà delle cose è sempre una e una sola.
    In ogni caso sempre meglio essere se stessi sempre, co pregi e difetti che far finta di essere altro o peggio, essere di quelli di voler spendere poco per fare bella figura.
    Questo il pensiero del calabrese di Vertine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...